preparare torta magica

La famosa Torta Magica

In rete non si fa che parlare della torta magica! C’è chi ne rivendica la maternità, chi dice che è una ricetta di quarant’anni fa, chi dice che è buonissima e chi dice che è facilissima.

Si tratta di una torta con un semplice impasto, composto da ingredienti base – uova, zucchero, latte, farina – quel genere di cose che si hanno sempre in dispensa, che però durante la lunga cottura a bassa temperatura si divide da sola in tre strati dalle diverse consistenze: il più alto è un sofficissimo pan di spagna, quello in mezzo ha la consistenza della crema catalana e lo strato inferiore ricorda un flan.

La sua riuscita dipende da pochi fattori: la precisione con le misure degli ingredienti e la giusta cottura.

INGREDIENTI per una teglia da 20×20 cm

  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 150 g di zucchero semolato
  • 115 g di farina tipo 00
  • 500 ml di latte intero
  • 125 di burro + q.b. per imburrare la teglia
  • 1 cucchiaio d’estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

 

PREPARAZIONE

  1. Innanzitutto fate fondere il burro in un pentolino antiaderente; una volta fuso lasciate raffreddare.
  2. Dividete gli albumi dai tuorli e iniziate la preparazione da questi ultimi: versateli in una ciotola e aggiungetevi lo zucchero, dopodiché iniziate a sbattere il composto con le fruste finché non schiarirà e diventerà soffice e spumoso.
  3. A questo punto unite il cucchiaio di acqua fredda e quello di vaniglia e continuate a sbattere.
  4. Aggiungete quindi il pizzico di sale e il burro fuso continuando a sbattere.
  5. Setacciate la farina all’interno della ciotola e continuate a sbattere con le fruste.
  6. Mettete il latte in un pentolino e fatelo intiepidire appena (mi raccomando, non scaldatelo troppo!).
  7. Una volta intiepidito potete aggiungerlo, continuando a mescolare il composto.
  8. Mettete da parte.
  9. Ora prendete un altra ciotola in cui avrete messo gli albumi e iniziate a montarli a neve, che non dovrà essere troppo soda, ma ancora spumosa.
  10. Aggiungetevi il cucchiaino di limone.
  11. Una volta pronti gli albumi aggiungeteli al composto, mescolando delicatamente (non con le fruste) fino ad amalgamare il tutto.
  12. L’impasto risulterà estremamente liquido.
  13. Foderate la teglia con la carta forno, avendo cura di imburrarla prima, in modo da far aderire bene la carta.
  14. Versatevi dentro il composto e infornate in forno ventilato preriscaldato a 130° per 70 minuti (o per 80 a 150° se utilizzate il forno statico).
  15. Una volta cotta togliete dal forno e lasciate raffreddare.
  16. Quando la torta sarà fredda copritela di cellophane e mettetela in frigo per almeno 3 ore.

 

CONSIGLI

Il riposo è una manna per questa torta.
Se potete tenetela in frigo tutta la notte prima di servirla, il giorno dopo è molto più buona! Per quanto riguarda la presentazione invece assicuratevi di avere un coltello liscio e ben affilato per tagliarla, così gli strati si vedranno molto meglio.
Di solito questa torta si serve tagliata a cubetti, in modo da poterla facilmente prendere con le mani.