Fagottini di patate con funghi e feta greca

Per tutte quelle volte in cui si ha voglia di un fagottino croccante fuori e con un ripieno saporito, prepariamo dei fagottini con patate e zucchine, che con l’aggiunta dei funghi champignon e del formaggio greco feta avranno un ripieno molto ricco. Il formaggio feta è un formaggio greco con pasta dura e salato per via della stagionatura, potete in alternativa sostituirlo con un formaggio bianco di capra.

INGREDIENTI

Un rotolo di pasta sfoglia

50 gr di funghi champignon

200 gr di patate

40 gr di feta

Una zucchina grande

Olio evo, sale q.b.

PREPARAZIONE

Pelate le patate e mettetele in una pentola a bollire. Nel frattempo aiutandovi con una grattugia, riducete sia la zucchina sia i funghi in piccolissime listarelle, ponete questo trito con dell’olio in una padella e cuocete a fuoco basso. Avendo grattugiato e ridotto al minimo le verdure non servirà cuocerle molto, anzi fate attenzione a non bruciare nulla, in quanto dopo qualche minuto si cominceranno a friggere se non fate attenzione. Cominciamo ad accendere il forno a 180° per riscaldarlo.

Scolate le patate e passatele in uno schiacciapatate, mettete il tutto all’interno di una ciotola e aggiungete quindi le zucchine ed i funghi ed amalgamate. Riducete a pezzetti piccoli il formaggio con un coltello ed amalgamate con il tutto.

Prendete la pasta sfoglia e tagliatela a quadrati di circa 10cm per lato, o con un coltello o con un coppapasta quadrato. Prendete una teglia rettangolare bassa e rivestitela con un po di carta forno. Adagiate i quadrati all’interno della teglia ricordando che ogni quadrato avrà bisogno di un’altro per richiudere il fagottino. Con un cucchiaio ponete la farcia sulla pasta sfoglia e richiudetela con un’altro pezzo di sfoglia appoggiandolo sopra e lavorandolo come se fosse un raviolo alle estremità con le dita.

Inforniamo la teglia con i nostri fagottini per circa 25min controllando la doratura per non rischiare di bruciarli. Una volta cotti lasciateli riposare non nella teglia ma su di una graticola o semplicemente la teglia retinata del forno per far in modo da rendere croccantissimo anche il fondo.