preparare sali aromatizzati

Sali aromatizzati

Stampa La Ricetta

Come fare dei carinissimi sali aromatizzati, che potrebbero tornare utili per dare quel qualcosa in più ai vostri piatti o, perchè no, come idea regalo homemade quindi salva-portafoglio.

 

Partiamo con il più semplice: sale grosso con rosmarino e aglio essiccato.

Ingredienti

  • due rametti di rosmarino
  • aglio essiccato
  • sale grosso

Utensili

  • mixer o mortaio

 

Preparare sale grosso con rosmarino e aglio essiccato

  1. Cogliete o procuratevi due rametti di rosmarino e metteteli a seccare al sole per un paio d’ore.
  2. Dopo di che, togliete le foglioline dal ramoscello e infilatele insieme all’aglio essiccato nel mixer, per ridurli a piccoli pezzi.
  3. Aggiungete poi il sale grosso e date una passata di mixer.
  4. Nel caso usiate il mortaio, pestate bene prima il rosmarino e l’aglio, e poi fate la stessa cosa con il sale.
  5. Mettete nel vasetto e shakerate bene, in modo da distribuire bene gli ingredienti. Questo sale è ottimo per condire o marinare la carne.

 

 

Proseguiamo con il sale rosa dell’Himalaya con lavanda, roselline e bacche di ginepro.

Ingredienti

  • rametti di lavanda
  • sale rosa dell’Himalaya fino
  • bacche di ginepro
  • roselline essiccate

 

Preparare il sale rosa

  1. Mettete in una ciotola il sale, che ormai si può reperire in qualsiasi supermercato, e aggiungetevi le bacche e i boccioli di lavanda, poi mescolate bene.
  2. Mettete nel barattolo e aggiungete i boccioli di rosa, evitando di strapazzarli troppo.

É un regalo di sicuro effetto e di pregio: il sale rosa dell’Himalaya è considerato il più puro al mondo, è un sale fossile ed ogni granello che finisce sulle nostre tavole si è formato in mare almeno 200 milioni di anni fa, quindi non è stato intaccato dall’inquinamento.

I movimenti del suolo che si sono succeduti negli anni hanno portato queste miniere di sale (e tutto quello che vi era intorno) a diventare parte della formazione dell’Himalaya, vendendosi quindi a trovare a 5000 metri d’altezza e questo lo rende un ingrediente di valore.

Potete utilizzare questo mix in piatti che prevedano anche una nota più dolce, oppure potrete farne l’elemento principale di trattamenti di bellezza: mettetene qualche cucchiaino in un bagno caldo e state a bagno almeno mezz’ora poichè è noto sin dall’antichità il potere antidepressivo della lavanda, usatelo nei fumenti (la lavanda ha effetto decongestionante per il raffreddore così come le bacche di ginepro fanno bene alle vie respiratorie) oppure fatene un delicato scrub per il viso.

 

 

Adesso passiamo a quello più laborioso dei tre: sale grosso agli agrumi e al sesamo tostato.

Ingredienti

  • sale grosso
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • zucchero a velo
  • semi di sesamo bianco

Utensili

  • padella
  • mixer o mortaio
  • forno
  • setaccio

 

Preparare il sale grosso agli agrumi

  1. Pulite bene gli agrumi, lavandoli con il bicarbonato, asciugateli e tagliateli a fette sottili. Disponete le fette su una teglia coperta da carta da forno e setacciatevi sopra lo zucchero a velo.
  2. Infornate per 3 ore a 90°.
  3. Nel frattempo mettete un paio di cucchiai di sesamo a tostare in una padella, ma state attenti a non farli bruciare: basta che raggiungano un colore dorato.
  4. Quando si saranno raffreddati pestateli leggermente e mescolateli al sale in una ciotola.
  5. Quando le fette di agrumi saranno pronte toglietele dal forno e lasciate raffreddare.
  6. Per capire se sono veramente essiccate tagliatene una a metà, se uscirà qualche goccia significa che dovranno asciugarsi ancora.
  7. Mettetele nel mixer a pezzetti per sbriciolarle un po’ di più (ma non troppo!). Mischiate al sale e riponete in un barattolo.

Questo sale è ottimo abbinate al pesce, sia come condimento che per la cottura in crosta.