Melanzane alla menta

Stampa La Ricetta

La ricetta delle melanzane alla menta è tratta dal libro “Se vuoi fare il figo usa lo scalogno” di Carlo Cracco.

INGREDIENTI per 4 persone

  • 2 melanzane
  • 2 rametti di menta
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • sale grosso
  • pepe

 

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

  1. Prendete le melanzane è tagliatele a metà in senso orizzontale, avendo avuto cura di togliere prima il verde in cima. Prendete un coltello e incidete la polpa a rombi.
  2. Condite con sale, pepe e olio.
  3. Disponete in una teglia e appoggiate su una delle metà l’aglio in camicia, appena appena schiacciato.
  4. Coprite la teglia con la carta alluminio, bucherellatela con uno stuzzicadenti e infornate a 160° per circa un’ora, a seconda dello spessore della melanzana.
  5. Una volta tirate fuori le melanzane avranno una polpa stracotta: tiratela via con un cucchiaio e mettetela nel mixer.
  6. Una volta passata, rimettetela nelle bucce che avete scavato.
  7. Prendete le foglie di menta e distribuitele sulle melanzane.
  8. Potete aggiungere ancora un filo d’olio ed una presa di sale.

Quando scegliete le melanzane badate bene che siano sode perché significa che sono fresche. Le melanzane troppo grosse non sono la scelta migliore, infatti sono grandi perché piene d’acqua e quindi poco saporite. Altro indice di freschezza sono i semi: quelle che non li hanno sono freschissime.Veniamo agli utilizzi ideali: quelle lunghe sono perfette per essere gratinate, magari con olio, pangrattato e parmigiano. Le melanzane viola e rotonde sono le migliori da tagliare a fette e cuocere sulla griglia. Quelle piccole sono perfette da far sbianchire e poi conservare sott’olio per tutta la stagione fredda. Infine quelle grandi si utilizzano principalmente per le caponate o da fare al funghetto (vale a dire fritte e con il pomodoro).