Rustica salata zafferano e cipolle

Pasta a base di vino bianco e zafferano per una rustica salata un po’ più sfiziosa!

INGREDIENTI per uno stampo da 20 cm

Per l’impasto

200 gr di farina di farro

1 bustina di zafferano

1 bicchiere di vino bianco

1/2 bicchiere di acqua

3 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di lievito in polvere

Per la farcitura

2 cipolle bianche

100 g di stracchino

1 rametto di rosmarino

30 g di uvetta

pepe

sale

olio evo

sale

PREPARAZIONE

Sciogliere il lievito nel mezzo bicchiere di acqua tiepida e mettere da parte.

In una terrina mescolate la farina, lo zafferano, il sale, i 3 cucchiai di olio evo e il vino, che andrà versato poco a poco. Iniziate a impastare piano, finché la pasta non sarà omogenea e si potrà formare una pallina liscia. Lasciate la pallina a riposare nella terrina, coperta da un panno, per un’oretta circa.

Nel frattempo cucinate le cipolle: tagliatele a fette sottili e cucinatele nell’olio evo; conditele con pepe e sale. Quando saranno appassite aggiungete le uvette e continuate a cuocere ancora per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e fate raffreddare.

Ora stendete la pasta e ponetela in uno stampo coperto da carta da forno. Lasciate che i bordi abbiano una forma irregolare per dare un’aria ancora più rustica alla torta. Forate il fondo con una forchetta.

Stendete poi lo stracchino e ricopritelo con cipolle e uvetta. Date un tocco finale aggiungendo le foglie di rosmarino.

Cuocete la rustica in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti, a seconda dello spessore che avrete dato alla pasta. Servite tiepida.

Utilizzate questa pasta con altri ingredienti ma badate che siano di sapore delicato in modo che si possano sentire sia vino bianco che zafferano!