Millefoglie di polpo e patate

Semplice e rapido antipastino che riscuote sempre un gran successo. Il polpo con le patate è un classico di ogni stagione, fatto a carpaccio  lo renderete una piccola e gradita novità. Il condimento formato da olio, aceto balsamico ed olive gli darà uno sprint di freschezza. Fate attenzione alla cottura delle patate che devono essere cotte, ma non troppo morbide. Altrimenti farete fatica a comporre il piatto.

INGREDIENTI 6 persone

250g. ci carpaccio di polpo  (devono essere 3 fette a persona)

4 patate medie

6 olive

12 capperi

1 cucchiaio di aceto  balsamico

Sale, pepe, olio EVO qb

PREPARAZIONE

Lessare le patate in acqua bollente sbucciatele e tagliatele a dadini di piccole dimensioni. Conditele in una marmitta con un trito di capperi, 4 olive, sale e pepe.

Frullate 2 olive con un cucchiaio di aceto balsamico e due cucchiai di olio evo.

Comporre il piatto mettendo alla base una fettina di carpaccio, una cucchiaino di condimento, le patate e di nuovo il polpo. Formate due strati finendo con delle patate.

Curiosità: “Il carpaccio di Polpo”

Per rapidità è stato usato il polpo già affettato, ma se ne avete il tempo è possibile farselo in casa con ottimi risultati. Questa è la ricetta:

In una pentola grande portate ad ebollizione dell’acqua in cui avrete messo una spuzzata di aceto e una decina di grani di pepe nero. Tenendo il polpo per la testa immergete i tentacoli e muovetelo nell’acqua per un paio di minuti. A questo punto immergete tutto il polpo e fatelo cuocere per circa 40 minuti. Usando un tubo da cucina, o più semplicemente una bottiglia di plastica a cui taglierete la parte alta e forerete il fondo, tagliate il polpo ancora caldo a pezzi mettetelo nella bottiglia alternando alla colla di pesce ammollata (circa 3 fogli di colla per 1,2kg di polpo). Metteteci sopra un peso e lasciate per una notte a sgocciolare. Otterrete un risultato più che soddisfacente.