Crema di cannellini con palline ai 2 formaggi

Stampa La Ricetta

Soffice crema di fagioli cannellini e pecorino da servire con palline di provolone piccante e seirass piemontese: antipasto o aperitivo? Non si direbbe, ma questo è un piatto semplice: formaggi, fagioli, prezzemolo, pepe e frisella. É un piatto contadino.

 

INGREDIENTI per 2 persone

Per la crema di fagioli

  • 400 g di fagioli cannellini cotti
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio
  • sale
  • pepe
  • pesto
  • 1 frisella

Per le palline di formaggio

  • 100 g di provola (circa)
  • 200 g di seirass (o ricotta morbida)
  • 4 rametti di prezzemolo
  • pepe

 

PREPARAZIONE

  1. Prendete uno spicchio d’aglio e fatelo andare in padella con un filo d’olio d’oliva per qualche minuto; toglietelo e aggiungete i fagioli cannellini e fateli cucinare per dieci minuti circa.
  2. Una volta pronti i cannellini togliete dal fuoco e frullate in modo da ottenere la consistenza di una crema.
  3. Aggiungete il pecorino grattugiato ed amalgamate.
  4. Tenete in caldo.
  5. Ora prendete il provolone piccante e tagliatelo a cubetti della grandezza che preferite.
  6. Con un cucchiaio prelevate una porzione abbondante di seirass (o ricotta) e pigiatevi dentro il cubetto di provolone.
  7. Con le mani adesso cercate di formare una pallina, non importa se irregolare.
  8. Continuate finché non ne avrete prodotte un numero sufficiente.
  9. Tritate grossolanamente il pesto e ponetelo su un piattino mentre in un altro piattino porrete una quantità generosa di pesto.
  10. Adesso “impanate” metà palline con il prezzemolo e metà con il pesto.
  11. Servite la crema in una coppetta, aggiungendo una goccia di pesto e un pezzo di frisella e accompagnate con le palline di formaggio.

 

CONSIGLIO

Il bello di questo piatto è che lascia spazio all’interpretazione: si possono usare i formaggi che si preferiscono per le palline purché si rispetti il contrasto cuore solido ed esterno morbido. Anche l’impanatura si presta alle variazioni: erbe cipollina, sesamo, peperoncino per gli amanti del piccante, ecc..

Per quanto riguarda invece la crema di cannellini: nella mia ricetta è molto compatta, ma se la volete più liquida, più una vellutata, potete aggiungere un paio di mestoli di brodo di verdure oppure un bicchiere di latte si soia, purché sia puro (non dolcificato!).