Torta di castagne

Le castagne sono un delizioso frutto autunnale che è possibile assaporare in diverse varianti e ognuna di esse ci permette di deliziare il nostro palato grazie al gusto, al profumo e alla morbidezza di questi gioielli della natura. Le castagne sono perfette da preparare durante i pomeriggi freddi, chi non approfittava per scaldarsi le mani gelate mentre sbucciava le caldarroste?

Comunque sono veramente tantissime le modalità di preparazione delle castagne, le si possono fare lesse, arrosto, glassate e tra tutte, una deliziosa variante potrebbe essere quella di preparare un’ottima e profumata torta di castagne. Questo dolce preparato con le castagne lesse resta morbido e umido anche dopo la cottura ed è molto semplice da fare.

INGREDIENTI

500 g di castagne bollite

250 g di zucchero

100 g di burro

4 uova

80 gr di cioccolato amaro

1 tazzina di rum

1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE

Procedete con l’incidere le castagne e porle in una pentola piene d’acqua fredda e salata, cuocetele fino a che risulteranno morbide. Toglietele dall’acqua e prima che si raffreddino del tutto sbucciatele completamente, privandole anche della pellicina e mettetele da parte, in una ciotola. Con l’aiuto di una forchetta o di uno schiacciapatate, schiacciatele fino ad ottenere una crema. In seguito dividete gli albumi dai tuorli e montate i primi a neve ferma aggiungendovi un pizzico di sale. In una ciotola a parte sbattete i tuorli, unitevi lo zucchero, il burro fuso e tiepido e procedete mescolando il tutto. A questo punto unitevi il cacao, il lievito, il rum e la polpa di castagne che avete già ridotto a crema.

Adesso potrete aggiungervi gli albumi montati a neve, mescolando con attenzione dal basso verso l’alto aiutandovi con una spatola stando attenti a non smontarli. Travasate il prodotto in una tortiera precedentemente imburrata e lasciatela cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 40/50 minuti. Procedete sempre con la verifica stuzzicadenti che introdotto nella torta, dovrà venire fuori inumidito ma non bagnato. Non fate cuocere più del dovuto la torta oppure si seccherà troppo difatti la peculiarità di questo dolce è che sia umido all’interno ma in ogni caso cotto.

Dopo averlo sfornato aspettate che si raffreddi prima di spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *