Torta al cioccolato leggera come l’aria

La missione di Light Is Good Blog, e la mia,  è sempre la stessa anche durante il periodo natalizio: proporvi ricette leggere e sane ma gustose. Questa volta però devo confidarvi di essermi proprio superata.

Pensando ai pranzi, cene, aperitivi e colazioni che vi aspettano nei prossimi giorni di abbuffate, mi sono messa a tavolino a pensare a come rendere il dolce per eccellenza, la torta al cioccolato, leggera e ipocalorica il più possibile, e direi proprio che ci sono riuscita.

Questa torta, infatti, ha pochissimi grassi e calorie (solo cal a fetta) ed è così spumosa e soffice da far invidia a tutte le torte piene di burro e altri grassi che girano in circolazione. Inoltre è una torta vegana e adatta anche per gli intolleranti al lattosio.

Non indugio oltre, anche perché questa settimana mi vede impegnata in moltissime cose, causa università e project work da consegnare.


Torta al cioccolato


Ingredienti

200 gr Farina 1

50 gr Cacao amaro

170 gr Zucchero di canna (preferibilmente mascobado)

65 ml Olio di girasole

300 ml Acqua

2 Cucchiaini di lievito per dolci

1 Cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 Cucchiaino di aceto di mele

1 Pizzico di sale


Procedimento

Scaldate l’acqua in un pentolino e scioglietevi dentro lo zucchero, l’olio e l’aceto di mele.

In un recipiente mescolate le polveri setacciate: farina, cacao amaro, sale, bicarbonato e lievito.

Mescolate i due composti ed amalgamateli bene per sciogliere tutti i grumi (non vi preoccupate se l’impasto vi risulterà un po’ troppo liquido; questo farà si che la vostra torta risulti soffice e umida all’interno una volta cotta).

Versate l’impasto in una teglia foderata di carta forno ed infornate per 30 minuti in forno statico a 180 gradi.

Sfornate la torta e servitela tiepida. Una vera goduria.

20161213_144745


Consiglio

Questa torta è perfetta come base da farcire; infatti per la sua consistenza soffice e spumosa è da comparare ad un pan di spagna.

Quindi sbizzarritevi nelle farcite che più preferite; io vi consiglio di riempirlo con la nostra lightella, la crema spalmabile alle nocciole e cacao light.

Chiara Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *