Sua maestà la Pizza!

Ci siamo: è arrivata la prima ricetta del gioco “Sfida la cuoca” e non poteva non vincere sua maestà la PIZZA!

pizza boom

Ebbene si, la ricetta più votata tra le tre che il blog vi ha proposto (Parmigiana – Pizza – Cioccolata calda) è stata proprio quella che fa della semplicità degli ingredienti il suo forte. Infatti pochi e semplici ingredienti sono alla base della nostra ricetta, ma non solo.

Infatti io, da brava studentessa universitaria, non ho molto tempo a disposizione presa quanto sono da lezioni, studio, project work e lavoretti vari; per questo ho ideato una ricetta che prevedesse una lievitazione molto breve, per un risultato però  leggero e super digeribile.

Le uniche accortezze per la riuscita ottimale di questa ricetta sono: tanta pazienza, tanta pazienza e tanta pazienza. Ah dimenticavo anche rispettare gli intervalli di tempo di lievitazione e usare una farina rigorosamente “0”, e ovviamente tanta pazienza.

Quindi una ricetta davvero super: super light, super sana, super digeribile….insomma una bomba!


Pizza light


Ingredienti

Per l’impasto:

400 gr     Farina 0

250 ml    Acqua

5 gr          Lievito di birra fresco

10 gr       Olio extra vergine d’oliva

5 gr         Sale

Un pizzico di zucchero

Per la farcitura:

1 mozzarella light

300 gr Polpa di pomodoro finissima

2 cucchiaini di olio extra vergine di oliva

1 gr Sale

q.b. Basilico


pizza Collage

Procedimento

Scaldate l’acqua in un pentolino, fino a farla diventare tiepida. Versatela in una ciotola capiente insieme allo zucchero e al lievito di birra fresco; sciogliete il tutto accuratamente.

Una volta sciolti gli ingredienti, versate tutta la farina e amalgamate il tutto con una forchetta. Una volta eliminati i grumi,  iniziate ad impastare per almeno 10 minuti con le mani, simulando il lavoro di una planetaria.

A questo punto unite all’impasto i restanti ingredienti: sale e olio. Continuate ad impastare per qualche minuto e  fermatevi per 10 minuti, coprendo l’impasto nella ciotola con un canovaccio.

Trascorsi i 10 minuti, riprendete l’impasto e iniziate a  lavorarlo con un movimento a pieghe: stirate il composto con il polso e  ripiegatelo su se stesso. Ripetete lo stesso movimento per 5  minuti.

Lavorate l’impasto in questo modo facendo 2 interruzioni di 15 minuti, intervallati dai 5 minuti in cui lavoreretel’impasto con il movimento a pieghe.

A questo punto, per far lievitare velocemente il composto, dovete creare una camera di lievitazione nel forno.

Portate ad ebollizione un pentolino pieno di acqua e mettetelo nel ripiano intermedio del forno accanto alla ciotola con l’impasto; a questo punto chiudete bene il forno e non  apritelo per nessun motivo al mondo per 1 ora.

Condite la polpa di pomodoro con due cucchiaini di olio e il sale e versatele sull’impasto. Riponete per altri 30 minuti l’impasto steso con la salsa pomodoro in forno.

A questo punto togliete la teglia dal forno e scaldatelo alla massima temperatura per 30 minuti; cuocete la pizza sul pavimento del forno per 10 minuti; poi mettete sopra la mozzarella tagliata a cubetti e cuocete ancora per 4 minuti a 3/4 di altezza del forno, fino a quando la mozzarella non si è sciolta.

Pizza

Togliete la pizza dal forno e decoratela con alcune  foglie di basilico.


Consiglio

Gustate la pizza insieme ad una della nostre birre: la Victoria o la Lait.

Chiara Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *