Un bel po’ di funghi porcini secchi

400 ml di besciamella pronta

250 gr. di tagliatelle fresche all’uovo

2 rotoli di pasta brisée

Olio extravergine di oliva

Cipolla

Sale

Parmigiano (opzionale)

PREPARAZIONE

Ammollate i funghi in acqua tiepida per un paio d’ore, quindi scolateli e strizzateli senza gettare l’acqua. In una padella fate scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva e mettete a soffriggere i funghi tagliati grossolanamente a pezzi. Lasciate da parte una manciata di funghi per unirli in seguito alla pasta.

Dopo qualche minuto aggiungete la besciamella, fatela scaldare per bene, quindi spostate il tutto in un recipiente piuttosto alto. Con il frullatore a immersione frullate i funghi e la besciamella fino a che non sarà un composto liscio e omogeneo.
In questo modo avete ottenuto la crema ai funghi porcini che servirà poi per condire le tagliatelle e guarnire il piatto da portata.

Nella stessa padella (non è necessario lavarla) ponete altri 2 cucchiai di olio, un po’ di cipolla tritata, i funghi che avete lasciato da parte all’inizio e fate rosolare qualche istante. Mettete le tagliatelle e fatele cuocere come se fosse un risotto. Bagnate la pasta con l’acqua dei funghi e mescolate in continuazione. Nel caso l’acqua dei funghi non fosse abbastanza preparate al volo del brodo con il dado vegetale.

Una volta cotta la pasta (ci vorrà più tempo rispetto ai minuti indicati sulla convezione) conditela con parte della crema di porcini e, se volete una spolverata di parmigiano grattugiato.
Ora srotolate i dischi di pasta brisée e tagliateli a metà al centro di ogni parte ponete un paio di forchettate abbondanti di tagliatelle, quindi chiudete gli strudel.
Infornate i fagottini nel forno caldo finché la pasta brisé non sarà dorata, quindi servite su un piatto piano guarnita con con un po’ di crema di porcini.