Starbucks frappuccino à la Britney Spears

Chi legge Pick and Mix conosce il nostro impegno nel fornirvi contenuti non del tutto convincenti, mal scritti e ancor peggio fotografati, al fine di ispirarvi a non abbandonare il timone della vostra integrità fisica, nonostante l’alto tasso di orrore contenuto dalla vita. Crediamo fermamente che sia possibile riscontrare numerose analogie tra i capisaldi di questa rubrica e la persona fisica e l’operato di Britney Spears.

Durante le varie fasi della sua carriera Britney ha vestito i panni più disparati: da America’s sweetheart a regina del fast food, da pazza assoluta a madre palestrata con l’hobby del rumorismo, la sua è una di quelle storie di successo dalle quali trarre spunti di ogni sorta.

Lasciatevi motivare da lei non solo per quanto riguardi l’autodifesa e le scelte in fatto di capigliatura, ma anche per trovare dentro di voi la forza di cambiare in meglio.

Britney ha di recente sottratto tempo ed energia alla sua relazione più stabile – quella pluriennale con la catena Starbucks – per reinvestirli nella ricerca di un equilibrio personale e per la prima volta dopo il crollo psicologico del 2007 ha ritrovato la forma smagliante degli albori, così come la voglia di pubblicare post deliranti su Instagram.

Svariate centinaia di frappuccini, una testa opportunamente rasata e un’aggressione a mano armata dopo, questa celebrità sembra fare un ottimo lavoro nel nascondere la sua totale follia sotto un gigantesco tappeto tessuto dagli sforzi incrociati del suo personal trainer e di un social media manager (salvo qualche evidente tentativo di sfuggire alla sorveglianza di quest’ultimo).

Siamo sicuri che questa ricetta per un frappuccino privo di sensi di colpa farebbe sorridere la nuova Britney come se qualcuno nella sua testa avesse raccontato una simpatica barzelletta.



DSCN1111[1]

Ingredienti

1 tazzina di caffè

250 ml latte vegetale

15 datteri snocciolati

1 cucchiaino estratto di vaniglia

200 ml acqua


Procedimento

Tre ore prima di preparare il frullato prendete il latte vegetale e versatelo in una vaschetta per ghiaccio che riporrete in freezer.

Fate anche una tazzina di caffè e lasciatela raffreddare. Ponete i datteri in un tritatutto e una volta sminuzzati aggiungete due cucchiai di acqua calda e azionate di nuovo la macchina.

Otterrete una purea simile al caramello per colore e sapore: mettetene tre cucchiai in un frullatore con i cubetti e il caffè, l’estratto di vaniglia e l’acqua fredda.

Dopo aver mixato il tutto, trasferite il frullato in un bicchiere e se volete emulare Britney Spears accompagnate il frappuccino con dei Cheetos.

frap mod capt

Benedetta Giuliani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *