Sfincione siciliano

Sfiziosa ricetta siciliana della cucina povera, citata anche nella serie televisivisa Rai, “Il paradiso delle signore”.

INGREDIENTI

per la pasta:

1 kg di farina di grano duro

50 g di lievito di birra

bicarbonato

sale

per il ripieno:

500 g di pomodori

3 cipolle

100 g di olive snocciolate

1 kg di patate

100 g di caciocavallo grattugiato

3 dl di olio extravergine

sale

pepe

PREPARAZIONE

Sbriciolate il lievito in un recipiente,versatevi 3 cucchiai di acqua tiepida, coprite e fate spumeggiare. Setacciate la farina con un pizzico di sale e uno di bicarbonato, unite il lievito e impastate. Mettete il composto in un recipiente, copritelo con una pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare per 2 ore.

Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili. Spellate i pomodori, eliminate i semi e l’acqua di vegetazione, quindi tagliateli a cubetti. Affettate la cipolla e tritate le olive e versate tutto in un recipiente e condite con olio, sale e pepe, mescolando tutto delicatamente.

Tirate la pasta in 2 dischi e accomodatene uno sul fondo di una teglia unta, poi distribuitevi sopra il ripieno preparato, copargete di caciocavallo grattugiato e ricoprite con il secondo disco di pasta, sigillando bene i bordi.

Ungete la superficie con altro olio e fate cuocere in forno a 200° per circa 1 ora, lasciatelo intiepidire prima di servirlo, tagliato a spicchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *