Rotolini di crespelle al salmone

Morbidi al palato, freschi e gustosi, questi rotolini sono un ottimo stuzzichino con cui ingolosire i vostri ospiti. Sono molto semplici da preparare, bisogna solo fare attenzione a non rompere la crespella nel girarla e nel farcirla. Il loro grande vantaggio è che possono essere fatti la sera prima e poi lasciati riposare in frigo, ottimi per quando dovrete preparare pranzi o cene impegnative e volete avere almeno gli antipasti già pronti.

INGREDIENTI per 2 crespelle

2 uova

200 grammi di salmone affumicato

100 ml di latte

100 grammi di formaggio spalmabile

40 grammi di farina bianca tipo 00

noce moscata

un rametto di aneto

sale

burro

PREPARAZIONE

Per preparare le crespelle dovrete sbattere bene le uova in una terrina con una forchetta. Continuate a sbatterle finché tuorlo e bianco non si saranno amalgamati bene. A questo punto aggiungete il latte e sbattetele un altro po’.
Quindi sarà il turno della farina: aggiungetela al composto e continuate e sbattere con la forchetta. Fate attenzione qui che non si formino dei grumi. Infine aggiungete un pizzico di sale e una grattata di noce moscata, e mischiate perbene per amalgamarle.

In una padella antiaderente (non troppo grossa) sciogliete un ricciolo di burro. Non appena il burro sarà sciolto, alzate un po’ la fiamma e versate circa metà del composto di uova e latte nella padella. Basteranno una trentina di secondi perché la crespella si solidifichi, potete saggiarne la consistenza con una spatola di legno (facendo attenzione a non romperla). Quando sarà abbastanza solida da consentirlo, dovrete girarla e cuocerla anche dall’altro lato. Per girarla potete tentare di farlo al volo se ve la sentite (col rischio di lanciarla sul soffitto!), oppure aiutarvi con un piatto.

Fatte le due crespelle, appoggiatele su della carta da forno per farle raffreddare un po’. Intanto tritate l’aneto con il coltello e mischiatelo al formaggio. Spalmate quindi il tutto sulle crespelle, appoggiandoci poi sopra il salmone affumicato.
Arrotolate le crespelle in modo stretto (sempre facendo attenzione a non romperle), avvolgetele poi in pellicola trasparente e chiudetele a caramella. Lasciatele riposare in frigo per almeno un’oretta.

Per servire i rotolini, tagliate le crespelle in fettine da 1 centimetro circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *