Piadina Light

La cena incombe e non sapete ancora cosa fare? Che ne dite della piadina? Naturalmente light, con sole 205 cal, non include grassi, conservanti ma soprattutto il pericoloso strutto!

La piadina originale prevede infatti l’aggiunta di questo ingrediente, ovvero un grasso animale reperibile a basso costo e quindi di bassa macellazione. Vi assicuro però che senza è anche meglio. La ricetta è semplice, veloce e sfiziosa. Ma ora vediamo come si fa.


Piadina Light


Ingredienti

220 g Farina 0 oppure 1

1 Bicchiere e mezzo di Acqua tiepida (variabile secondo l’umidità della farina)

2 Cucchiai di Olio extra vergine di oliva

q. b. Sale


Procedimento

Per cominciare, setacciate la farina, quindi praticatevi un buco al centro e versateci, nell’ordine acqua e olio. Mescolate fino a formare un impasto solido.

13308485_1198793300140649_3884891963606508445_o

Rendete l’impasto simile ad una palla, quindi dividetela in sei palline di uguali dimensioni.

Ora, dopo esservi muniti di un mattarello, stendete le sei palline in tutte le direzioni, così che assumano una forma tondeggiante. Nel farlo, cospargete della farina sul piano di lavoro in modo che l’impasto non si attacchi al mattarello.

13301414_1198793386807307_3701048208127884501_o

Potete dunque cuocere le vostre piadine: scaldate una padella antiaderente e poneteci una piadina alla volta. Cotto il primo lato, capovolgetela, facendo cuocere il secondo. Nel caso si dovesse gonfiare, bucatene la superficie con i rebbi di una forchetta. Passati due minuti, dovrebbero essere pronte da farcire e da mangiare.

La farcitura è a vostro piacimento. La piadina si abbina a qualunque ingrediente. Io vi consiglio una crema al formaggio spalmabile o una salsa guacamole, entrambe light, con l’aggiunta di qualche verdurina. Sbizzarritevi!

13268175_1198793350140644_3815826975468356177_o

Gabriele Fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *