Pandoro alla crema

Il pandoro alla crema è uno tra i dolci più golosi del Natale. La ricetta è semplice e veloce preparare, la farcitura può variare a secondi i gusti. In questa ricetta potete fare voi il pandoro in casa, ma se non avete molto tempo a disposizione ne prendete uno già confezionato.

INGREDIENTI

Per il Pandoro

300 g. di farina

200 g. di burro

120 g. di zucchero

20 g. lievito di birra

5 tuorli

1 uovo

la scorza di 1 limone grattugiata

1 dl. di panna

30 g. di zucchero a velo

½ bustina di vanillina

Per la spianatoia

poca farina

Per lo stampo

20 g. di burro

20 g. di farina

Per la Crema

100 g. di mascarpone

150 g. di zucchero

4 tuorli

5 cucchiai di brandy

½ cucchiaino di caffè in polvere

5 mandorle tostate

PREPARAZIONE

Mettete in una terrina il lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero,1 tuorlo d’uovo, 30 g. di farina, lavorate gli ingredienti con poca acqua tiepida, mescolando con un cucchiaio di legno in modo da formare un panetto.

Coprite la terrina con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore.

Sulla spianatoia versate metà della farina rimasta, unendo il panetto lievitato, 70 g. di zucchero, 40 g. di burro, 3 tuorli.

Lavorate bene l’impasto con le mani, e formate una palla, mettetela di nuovo in una terrina leggermente infarinata, copritela e lasciate lievitate per 1 ora in un luogo tiepido.

Mettete la pasta lievitata sulla spianatoia infarinata, unite il resto della farina, dello zucchero, il tuorlo e l’uovo.

Lavorate energicamente l’impasto con le mani, in modo che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, lasciate lievitare il composto ottenuto per altre 2 ore sempre coperto con il canovaccio. Mettete l’impasto lievitato sulla spianatoia infarinata, aggiungete la scorza di limone, la vanillina, continuate a impastare e unite poco alla volta la panna, in modo che venga assorbita del tutto.

Tirate la pasta, sulla spianatoia infarinata, e aiutandovi con un mattarello formate un rettangolo. Mettete al centro del rettangolo il burro tagliato a pezzetti, e ripiegatelo in 3 parti.

Stendete di nuovo la pasta ripiegata in 3 e fatela riposare per 30 minuti, Passato questo tempo ripetete l’operazione e lasciate riposare ancora 30minuti. Imburrate leggermente lo stampo, e infarinatelo, formate con la pasta una palla, mettetela nello stampo arrivando circa a metà della sua altezza.

Lasciate lievitare in luogo tiepido fino a quando la pasta avrà raggiunto il bordo dello stampo, ci vorranno 30 minuti.
Fate scaldare il forno a 200c mettete il pandoro e fatelo cuocere per 30 minuti, quindi portate la temperatura del forno a 180c e completate la cottura.

Quando sarà pronto sfornatelo e lasciatelo raffreddare su una griglia, poi lo cospargete con lo zucchero a velo.

Preparate la crema: In una ciotola mettete il mascarpone passato a setaccio, unite i tuorli, lo zucchero e lavorate per amalgamare bene gli ingredienti, bagnate con il brandy, spolverizzate con il caffè in polvere, e le mandorle tritate.

Affettate il pandoro in modo orizzontale, in modo da ottenere 5 fette a forma di stella.
Componete come volete e distribuite la crema tra uno strato e l’altro.

Consiglio: Potete insaporire la crema di caffè, con il cioccolato, o con la vaniglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *