Kebab casalingo

Ecco qui la ricetta per prepararsi un ottimo Kebab a casa. Qualcosa di più salutare e che come gusto non ha nulla da invidiare a quello che si prende in giro! Io personalmente credo non lo comprerò più quando son fuori visto gli ottimi risultati conseguiti, è davvero spettacolare! E’ molto semplice da fare, solo un po’ lunga nei tempi essendo che c’è di mezzo la marinatura.

Ingredienti  per 2 persone

500 grammi di coscia d’agnello o di vitello

4 piadine piccole

mezzo pomodoro rosso

mezzo peperone rosso

una decina di foglie di lattuga

un bicchiere di vino bianco

mezzo bicchiere di aceto bianco

un cucchiaio di cumino

mezzo cucchiaio di coriandolo

2 bacche di cardamomo

uno spicchio di aglio

sale, pepe, noce moscata

PREPARAZIONE

Il giorno prima dovrete preparare la carne e marinarla. Per la marinatura, versate in una pirofila abbastanza capiente il vino e l’aceto ed aggiungete coriandolo, cumino, cardamomo (non le bacche intere! vanno sgusciate e messi i semini), una grattata di noce moscata, un po’ di pepe e l’aglio tritato. Mescolate bene, dopo di che tagliate la carne a pezzettini piccoli di circa 2 x 1 centimetri.

Mettete la carne nella pirofila con la marinatura,  mescolatela un po’ e copritela con della pellicola trasparente per poi metterla in frigo.

Il giorno successivo preriscaldate il forno a 200 gradi, togliete la carne dal frigo e scolatela. La marinatura non va buttata, conservatela in una bacinella.

Preparate un cartoccio nella carta stagnola con la carne, aggiungendo il pomodoro svuotato e tagliato a quadratini ed il peperone a pezzettini. Il cartoccio deve essere ben chiuso (consiglio di avvolgerlo in 2 fogli di carta stagnola) altrimenti rischiate che esca liquido.

Infornate il cartoccio posandolo sulla teglia, e lasciate a cuocere per 25 minuti.

Togliete il cartoccio dal forno (senza spegnerlo) ed apritelo. Travasate il contenuto sulla teglia, stendendola bene su tutta la sua superficie. Versate su di essa la marinatura che avete conservate prima, ed infornate nuovamente. Questa volta dovrete porre la teglia il più in alto possibile, vicino alla resistenza del forno che dovrà essere ora messo sulla funzione grill.

Cuocete per altri 15 minuti la carne in questo modo.
Intanto in una padella antiaderente scaldate le piadine una per volta.

Quando tirerete fuori la carne, componete ricoprendo le piadine di lattuga, mettendoci la carne ed arrotolandoli. Se vi va potete chiudere il fondo con carta stagnola in modo che non coli niente mentre si mangia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *