I bon bon light di San Faustino

Il giorno di San Valentino è ormai alle spalle e, per chi di voi quest’anno non lo ha potuto festeggiare con la persona amata, ci pensa Light Is Good Blog con una ricetta che vi scalderà il cuore nel giorno di San Faustino; perché questo blog non vi lascia da soli nel momento in cui avete più bisogno di dolcezza, amore e tenerezza.

Non potendovi, però, procurare un nuovo amore, oggi ho pensato di regalarvi comunque tutte queste emozioni con un dolce facile, veloce, godurioso e soprattutto light. Proprio un dolce perché, riprendendo le parole del grande maestro Iginio Massari, «il dolce è il cibo del corpo per accontentare l’anima»; quindi per dare conforto al vostro spirito qualunque tipo di single voi siate (se per scelta propria o altri 🙂 ) vi propongo un pieno di endorfine da gustare sotto le coperte mentre guardate la vostra serie preferita (personalmente, io ora ho un grosso problema con “Le regole del delitto perfetto”).
//giphy.com/embed/VvKRLOFG8p2WQ

via GIPHY


Bon bon di San Faustino


Ingredienti

1/2 Torta al cioccolato leggera come l’aria

2 Cucchiai circa di crema spalmabile alle nocciole e cacao light

150 gr Cioccolato fondente al 72%

75 ml Panna per dolci vegetale

1 Pizzico di sale

Per decorare

Cacao amaro in polvere

20 gr Cioccolato al latte

20 gr Cioccolato bianco

10 gr Arachidi tostati

10 gr Nocciole tostate

Qualche granello di sale rosa dell’Himalaya o blu di Persia o dolce di Cervia


Procedimento

In una ciotola capiente sbriciolate con le mani la torta al cioccolato; una volta che ne avete ricavato delle briciole piccole e uniformi, unite al composto 2 cucchiai circa di crema spalmabile alle nocciole e cacao lightper ottenere un composto omogeneo e compatto.

Con le mani formate delle palline e adagiatele su una teglia foderata di carta forno e riponetele in congelatore per 10 minuti.

Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato: tagliate finemente il cioccolato e in un pentolino mettete a scaldare la panna vegetale; una volta arrivata a bollore, spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato, mescolando vigorosamente fino ad ottenere un crema liscia e uniforme; versatela in un piatto e lasciatela raffreddare per 10 minuti.

Togliete dal congelatore i vostri bon bon e immergeteli uno alla volta nella ganache al ciccolato; adagiateli di nuovo su una superficie ricoperta di carta forno e decorateli con del cioccolato bianco o al latte, oppure con degli arachidi tostati o delle nocciole, o ancora, per un piacevole contrasto, con dei chicchi di sale rosa dell’Himalaya, blu di Persia o dolce di Cervia.

bon-bon

Lasciateli raffreddare per qualche minuto (il tempo di far rapprendere la ganache) e gustateli sotto le coperte, magari insieme ad una bella tazza di cioccolata calda light, oppure insieme a qualche buon amico.

Chiara Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *