Fegato marinato in salsa saporita

Una ricetta che mi è proprio piaciuta. Semplice e veloce, è anche ottima per quando si realizza una cena tra amici visto che il grosso lo si prepara il giorno prima. E’ anche un modo un po’ diverso di mangiare il fegato e, con un pizzico di fantasia, la si può adattare a tanti altri gusti. La salsina di marinatura può infatti essere fatta nel modo che si desidera e con gli ingredienti che si preferisce. Questa che propongo è per gli amanti dell’aglio! Il sapore è deciso ma piacevole, provare per credere.

INGREDIENTI per 2 persone

500 grammi di fegato di vitello

80 ml di olio EVO

80 ml di aceto di vino

4 rametti di origano fresco

4 spicchi d’aglio

1 cucchiaino di paprika piccante

olio per friggere, sale, pepe, farina

PREPARAZIONE

Spezzettare il fegato e tagliarlo a striscioline, e passarle quindi nella farina.

In una padella mettete l’olio per friggere e mettetela sui fornelli a fuoco vivo. Rosolate il fegato su entrambi i lati, facendo attenzione a non bruciarlo. Basteranno pochi minuti.

Mettete il fegato in una ciotola non troppo grossa, in modo che sia ben ammucchiato.

Sbucciate l’aglio e mettetelo nel mortaio o nel frullatore. Lavate l’origano e sminuzzatelo, ed aggiungetelo all’aglio.

Ricavate con il pestello o azionando il frullatore una purea da questi due ingredienti. A questo punto aggiungete l’olio e l’aceto ed amalgamate bene.

Aggiungete sale, pepe e paprika e continuate a mischiare.

Se la salsa dovesse essere troppo solida, pote aggiungere un goccio d’acqua.

Versate la salsa ricavata nella ciotola con la carne, copritela e, una volta raffreddata, mettetela in frigorifero a marinare per un giorno.

Il giorno successivo togliete la ciotola dal frigo e travasate tutto il contenuto in una padella antiaderente. Portate la salsa ad ebollizione e continuate a cuocere la carne a fuoco moderato per 15 minuti tenendola costantemente mischiata.

Aggiungete sale e pepe e servite ben caldo.

Note:

La ricetta è molto semplice da preparare, bisogna solo fare molta attenzione alla cottura del fegato che, se protratta troppo a lungo, rischia di far diventare la vostra carne piuttosto dura. Se siete in dubbio è meglio cuocerla un po’ meno il giorno prima visto che tanto dovrete ripassarla in padella prima di servirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *