Come preparare il Montblanc

Il Montblanc (Montebianco) ha origini francesi ma è anche un tipico dolce della cucina piemontese, guardandolo da l’impressione di un piccolo monte ricoperto di neve. Si realizza con delle castagne di prima qualità, preferibilmente i marroni che sono più dolci, queste vanno lessate in acqua e poi passate e ridotte in purea, a quest’ultima viene data la forma di un monte e una volta ricoperta di panna montata va decorata con scaglie di cioccolato fondente e marron glacé.

INGREDIENTI

700gr di castagne

10gr di cacao amaro

½ litro di latte

1 bicchierino di rum

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

120gr di zucchero a velo

PREPARAZIONE

Per iniziare lavate ed intaccate le castagne praticando un taglio sulla buccia esterna fino ad arrivare alla polpa, mettetele in una pentola a pressione e ricopritele di acqua, fatele lessare per circa 10 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate le castagne nella loro acqua di cottura in modo che sia più facile pulirle, prendetene una alla volta e sbucciatele man mano. Successivamente ponetele di nuovo nella pentola con il latte, il sale e lo zucchero e fate bollire per circa 20 minuti.

Dopo scolate le castagne e passatele, otterrete una purea alla quale unire il cacao, la vanillina e il rum, mescolate tutto fino ad ottenere un composto compatto ed asciutto. Una volta raffreddato il composto lasciatelo riposare ed indurire in frigorifero per almeno due ore, più tempo resta in frigo e meglio è, trascorso il tempo di posa prendente il prodotto e passatelo in uno schiacciapatate a fori larghi e schiacciando versate gli spaghetti di castagna ottenuti su un piatto da portata abbastanza grande fino a formare una piccola montagna, cercate di non comprimere troppo gli spaghetti.

Ora montate la panna e unite lo zucchero a velo, riempite un sac a poche con il composto ottenuto e ricoprite per bene la montagna di castagne. Infine guarnite il montblanc con dei marron glacè interi o a pezzetti e con alcune scaglie di cioccolato fondente, potete spolverare con dello zucchero a velo o se preferite con del cacao amaro.

Il vostro dolce al cucchiaio è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *