Anelli di cipolla fritti, gli Onion rings

Gli anelli di cipolla fritti in pastella o come li chiamano in America, Onion rings sono un gustoso e stuzzicante antipasto, ma vanno bene anche come contorno o per accompagnare un aperitivo. Negli stati anglosassoni sono considerati cibo da fast-food e sono anche molto comuni. In casa si preparano in poco tempo e il loro ingrediente principale è la cipolla, che deve essere dolce. Se anche voi volete provare questo curioso finger food seguite le indicazioni chiare e dettagliate che trovate nella ricetta.

INGREDIENTI per 4 persone

3 cipolle rosse medie

200 ml di birra

1 uovo

3 cucchiai di farina

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

sale q.b.

olio di semi di arachidi q.b.

PREPARAZIONE

Pulite e sfogliate le cipolle, poi tagliatele a fette spesse circa un centimetro, con molta delicatezza separate gli anelli e metteteli a bagno in abbondante acqua fredda, che cambierete ogni tanto, per almeno un’ora.

In alternativa, le potete scottare in acqua salata bollente per circa 30 secondi anziché tenerle in acqua fredda.
A parte, in una ciotola setacciate la farina, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine di oliva, l’uovo e unite a filo la birra chiara, in questo modo otterrete una pastella di media densità. Coprite il contenitore della pastella con un panno e lasciate riposare per circa un’ora.

Nel frattempo asciugate, tamponandoli, gli anelli di cipolla, quindi infarinateli un poco.
Versate abbondante olio in una padella e mettetela sul fuoco, quando sarà ben caldo, immergete gli anelli di cipolla nella pastella, sgocciolate un poco di pastella, e man mano tuffateli nell’olio caldo.

Continuate a farli cuocere per un paio di minuti circa per lato. Infine scolateli e adagiateli su un vassoio con della carta assorbente da cucina.

Spolverate di sale e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *